Cosa accade alla Northeastern University di Boston, nel Massachusetts?

Immaginiamo il mondo della formazione e i suoi attori da un lato e le opportunità del mondo del lavoro e, più in generale, del contesto dall’altro.

Immergiamoci nelle esigenze, per esempio, degli studenti chiamati a sviluppare hard e soft skills utili alla complessità del mercato. Studenti che per prepararsi nel migliore dei modi cercano opportunità di crescita, occasioni di apprendimento e network anche durante il percorso universitario. Vediamo anche i bisogni di chi invece, fuori dal mercato, si deve re-inserire e conoscerne i giovani attori.

Come poter far dialogare tutte queste variabili ed esperienze diverse contemplando i molteplici significati e sfumature dell’esperienza umana con le diverse e ricche opportunità del contesto?

 

Una best practice ci racconta di un dialogo efficace e proficuo tra il mondo della formazione e la tecnologia.

Ce ne parla Khalida Zohal Sarwari autrice dell’articolo pubblicato sulla Northeastern, università di ricerca a livello globale con un approccio distintivo basato sull’esperienza (learning by doing) per l’istruzione e la scoperta, raccontandoci la nascita e i vantaggi di SAIL , una piattaforma sviluppata per l’insegnamento avanzato e l’apprendimento attraverso la ricerca con contributi di studenti, docenti e personale.

L’obiettivo della piattaforma, ci racconta l’autrice, è “aiutare studenti, alunni e discenti permanenti a documentare e monitorare la loro crescita personale e professionale catalogando le loro esperienze di apprendimento nel corso della loro vita”.

La metodologia del learning by doing è al centro di questa piattaforma ma lo è ancora di più l’autonomia e la responsabilizzazione della persona che usufruisce di SAIL.


Khalida Zohal Sarwari è una giornalista multimediale pluripremiata con un’esperienza decennale a San Francisco e nella Silicon Valley. Una reporter versatile che ha coperto diverse aree, tra cui politica, trasporti, affari, questioni sociali e istruzione. Ad oggi, da Dicembre 2018, scrive presso la Northeastern University di Boston, nel Massachusetts. Fondata nel 1898, la Northeastern è un’università di ricerca a livello globale con un approccio distintivo basato sull’esperienza (learning by doing) per l’istruzione e la scoperta. L’università è tra i leader nell’apprendimento esperienziale, grazie anche al programma formativo di tipo cooperativo più esteso al mondo. Infatti, gli studenti possono accedere ad opportunità professionali, di ricerca, servizi e apprendimento globale in più di 100 Paesi.

 

Leggi l’articolo: Northeastern University

This new learning toool helps students get the most out of their experiences at northeastern and beyond
Tag: